cassetta della posta
WAP 0 Commenti ,

La Web-Azienda di Palermo invia email a una lista di contatti

Fare Email Marketing ancora oggi rimane una strategia molto efficace. Nonostante sia uno dei più primi strumenti di comunicazione web utilizzati, e nonostante ne siano stati introdotti di nuovi, rimane uno dei mezzi diretti più potenti per rimanere in contatto con i clienti attuali e potenziali.

Perché la Web-Azienda di Palermo dovrebbe usufruirne?

Per ottenere i cosiddetti Lead, i potenziali clienti con cui stabilire un primo contatto, per informare i clienti già acquisiti e fidelizzarli, per fornire assistenza. Ma soprattutto, per raccogliere informazioni su di essi.

Ottenendo il contatto email, infatti, si può stabilire una relazione con il cliente e conoscere i suoi interessi, i suoi bisogni e profilarlo in base ad altre variabili socio-demografiche. Queste informazioni non vanno però ottenute subito e tutte insieme, ma nel tempo, in quanto è necessario guadagnarsi la sua fiducia. Inoltre, l’azienda deve valutare bene quali informazioni ottenere, in quanto potrebbero costituire dei dati sensibili.

Quando si realizza un modulo di contatto per la raccolta email, infatti, è necessario innanzitutto informare l’utente dell’informativa sulla privacy (come vengono raccolti, trattati e gestiti i dati forniti), inoltre è necessario realizzare il cosiddetto “doppio opt-in”, ovvero inviare un’email in cui l’utente deve confermare la sua iscrizione cliccando su di un link contenuto nel messaggio. Per non ostacolare ulteriormente la compilazione del modulo è preferibile inserire pochi campi nel modulo, raccogliendo inizialmente poche informazioni, anche solo il nome e l’email, in modo da rendere più snella la procedura d’iscrizione.

Tutte le informazioni raccolte dovrebbero andare ad integrare, se esiste, le informazioni già possedute nel sistema di CRM (Customer Relantionship Management), e il database clienti dell’azienda. Possedere una lista di clienti qualificati e profilati, infatti, è un potente strumento con cui realizzare azioni di Marketing mirate, segmentando e raggruppando i clienti in modo omogeneo e inviando email specifiche.

Ma cosa comunicare nelle email e come scriverle?

In generale, esistono due scopi per cui si possono inviare messaggi di posta elettronica ai propri contatti: il primo fa riferimento all’invio di Newsletter di carattere informativo (comunicare news, fornire assistenza, fidelizzazione), il secondo è di tipo promozionale (acquisto di un prodotto o riacquisto, invio di un questionario, pubblicizzare nuovi prodotti o servizi). In base all’obiettivo che ci si pone e al tipo di target profilato il messaggio contenuto sarà differente.

In generale, comunque si può dire che le email vanno inviate periodicamente e non troppo frequentemente, per evitare di generare fastidio in chi la riceve; il messaggio, inoltre, deve offrire qualcosa che abbia un valore e che spinga il ricevente ad agire.

Molto importante non fare spam, inviando email ripetute e indesiderate a diversi contatti email, magari ottenute da terzi, e controllare il tasso di “bouncing“, ossia la percentuale delle email respinte, in quanto è un parametro utilizzato per identificare gli spammer.

L’elemento fondamentale di una email, inoltre, è l’oggetto: è infatti qui che l’azienda si gioca le chance che il messaggio venga letto. Deve essere attrattivo, che stimoli la curiosità e non deve contenere termini che facciano filtrare il messaggio da parte dei server di posta elettronica, come “offerta” e “vinci subito”. Altro aspetto da non sottovalutare è il rispetto dell’ortografia e della scrittura, ad esempio evitare di scrivere tutto in maiuscolo.

Infine, l’azienda che vuole allargare la propria lista di contatti email può decidere di offrire un contenuto esclusivo in cambio, ad esempio il download gratuito di una guida, o uno sconto da utilizzare per l’acquisto dei prodotti. Queste iniziative possono essere utili anche per mantenere il rapporto con i clienti già iscritti alla lista, o nel caso di una campagna di Direct Email Marketing. In generale, dare ricompense tramite email si può rivelare una strategia vincente per soddisfare i clienti.

Ma quali Web-Aziende di Palermo realizzano azioni di Email Marketing? Questo blog, possiede una lista di contatti con cui invia una newsletter di avviso ogni volta che viene pubblicato un nuovo articolo – e se ancora non lo hai fatto, il mio consiglio è quello di iscriverti 🙂 L’obiettivo fa riferimento allo scopo di informare gli iscritti (comunicare news). Ma ci sono altri esempi di aziende locali.

Tra questi possiamo citare i centri commerciali Forum, La Torre e Conca d’Oro, che permettono di iscriversi a newsletter di tipo misto, per informare gli iscritti delle iniziative organizzate come eventi e di tipo promozionale su offerte e sconti, o la newsletter di Tecnica Sport, che ogni settimana invia offerte e promozioni disponibili presso i suoi punti vendita.

Per invogliare i visitatori del sito web a registrarsi e inserire la propria email i supermercati Prezzemolo & Vitale effetuano la consegna gratuita per il primo ordine ai nuovi iscritti, mentre l’agenzia di viaggi Rais Travel consente a chi si iscrive al suo “Club del Viaggiatore” di usufruire di sconti e agevolazioni da parte di negozi convenzionati.

Come si può vedere, diverse sono le soluzioni per raccogliere contatti email e profilarne i proprietari, e di certo, non finiscono qui. Ciò che conta è effettuare quest’attività in quanto costituisce una delle migliori soluzioni per stabilire un contatto diretto con i propri clienti, e personalizzare il messaggio inviato a seconda degli interessi del destinatario, aumentando le probabilità che questi possa agire in base agli obiettivi che l’azienda si è prefissata.

Dubbi, domande? Commenta qui sotto 🙂

Pubblicato da

dario valentino

Blogger, Consulente Seo, Digital Advertising & Growth. Un patito delle tecnologie, del Web e dello Sport. La mia biografia la trovi alla pagina "Chi sono".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *