5 Frasi
consigli 0 Commenti , ,

Le 5 frasi che sento dire più spesso dalle aziende palermitane

Sono frasi molto ricorrenti nella comunicazione realizzata, a vario genere, dalle aziende del luogo. È molto diffusa l’opinione secondo cui utilizzare queste frasi sia più comodo, perché oltre a rappresentare un modo sbrigativo di fare comunicazione, si pensa possa funzionare anche per la propria azienda poiché le utilizzano tutte le altre. Così facendo, però, si finisce col non differenziarsi dagli altri.

Ecco le frasi più comuni.

  1. Azienda leader

    La maggior parte delle aziende di Palermo, se non tutte, sono convinte di essere la prima ditta specializzata nel loro settore. Un piccolo dettaglio: solamente loro lo sostengono, perché questa affermazione non è supportata da nessun dato relativo, ad esempio, a numero di vendite o fatturato (né, tantomeno, a qualche specifica ricerca di marketing). Consiglio: evita i discorsi autoreferenziali perché non piacciono a nessuno, piuttosto è meglio cercare di spiegare cosa i tuoi prodotti e/o servizi possono fare per i tuoi clienti per risolvere i loro problemi;

  2.  

  3. Azienda con forte espansione

    Simile all’affermazione precedente, spesso denota una crescita che in realtà non esiste – non so perché, ma tutte le aziende che lo affermano mi danno la sensazione di nascondere delle attività losche. A meno che non stia trafficando sostanze stupefacenti, dovresti fornire informazioni reali sul livello di crescita della tua attività, con a supporto statistiche riscontrabili.

  4.  

  5. Professionalità, cortesia, qualità

    Trattiamo i clienti come dei re – alcuni direbbero che si sentono nel proprio regno – siamo gentili e soddisfiamo tutte le loro esigenze. Qualsiasi campagna di comunicazione pubblicitaria che vedo nelle tv locali, più o meno enunciano queste caratteristiche per cercare di differenziarsi dagli altri. Purtroppo, sono tutti a sostenerlo, e se tutti dicono la stessa cosa, si finisce col risultare ripetitivi e banali, e non si catturerà mai l’attenzione degli spettatori-potenziali clienti. Consiglio: fermo restando che devono essere i tuoi clienti a dire se sei professionale, cortese e se offri prodotti di qualità, cerca di ascoltare i loro bisogni e le loro necessità e utilizza queste informazioni per migliorare i tuoi prodotti e servizi; questo è un modo per diventare professionali, cortesi e di qualità.

  6.  

  7. Opportunità di guadagno

    Ovvero il primo mese guadagni 10.000 euro, il secondo 30.000. Con questa frase entriamo nel campo delle aziende che offrono lavoro. Quante di esse pubblicano un annuncio con scritto qualcosa di simile? Nelle ricerche locali di Palermo se ne trovano decine e decine. Molto spesso questi annunci sono realizzati da aziende che nascondono delle strutture piramidali di Marketing Multilivello, con lo scopo di reclutare persone per sfruttare il loro lavoro e guadagnare sulla loro attività lavorativa. Tradotto: l’unico a guadagnare sarà la persona che ha creato la struttura. La legge italiana considera illegale questo tipo di attività, evita di intraprenderla perché, prima o poi, ti scopriranno.

  8.  

  9. Senza esperienza ma con tanta voglia di fare

    Tra gli annunci di lavoro di Palermo, leggo spesso “cerchiamo giovani senza competenze specifiche ma con tanta volontà, serietà, necessità al lavoro, astenersi perditempo”. Se una persona risponde ad annuncio, un minimo di volontà, serietà e di tempo da volere impiegare ce l’ha di sicuro. Comunque, esordire con un’espressione del genere non dice nulla sul tipo di lavoro offerto, ma ci si mette le mani avanti, come se più che offrire un lavoro si stesse cercando il proprio lavoratore ideale. Per la gran parte dei casi, questi annunci si riferiscono all’offerta di lavori inerenti alla vendita commerciale (agenti, rappresentanti e operatori di call center) e, forse per paura di non ricevere risposte, si preferisce rimanere sul vago rivolgendo l’attenzione sul tipo di risorsa ricercata. Consiglio: bisogna dire chiaramente di che tipo di lavoro si tratta, se le persone cercano una posizione lavorativa specifica lo fanno a prescindere dal contenuto dell’annuncio, e sicuramente chi non è interessato ma accetta comunque di fare il colloquio perché curioso, rifiuterà al 100% quella proposta.

Conosci altre frasi utilizzate in modo ricorrente dalle aziende?

Pubblicato da

dario valentino

Blogger, Consulente Web Marketing. Un patito delle tecnologie, del Web e dello Sport. La mia biografia la trovi alla pagina "Chi sono".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *