riflessioni 0 Commenti , , ,

Una piccola considerazione sulle campagne dei politici palermitani

Guardando le innumerevoli affissioni degli innumerevoli politici “che si portano” a sindaco o consigliere comunale, ho pensato di fare una piccola considerazione a livello di creatività. 
Tutti fanno la stessa tipologia di campagna, con un primo piano del volto o a mezzo busto, con uno sfondo monocolore, con il logo del partito con cui si candida – ovviamente – ed una parte testuale composta dal nome del candidato accompagnato dal suo obiettivo, cioè per quale poltrona punta a farsi eleggere. Nessuno osa spingersi oltre per realizzare qualcosa di diverso, o imposta una campagna che non sia candidato centrica. Tra l’altro, alcune campagne sono veramente pessime, soprattutto a livello di grafica. Ho visto affissioni aventi accostamenti di colore terribili, altri con font di carattere inguardabili, ho anche visto una campagna di un certo Gerardo Inzerillo (peccato non aver trovato la campagna) con la sua immagine scontornata male, sulla parte superiore della sua testa infatti si vede un alone bianco e da l’impressione di non aderire bene sullo sfondo.
Come votare in SiciliaTornando alla considerazione principale, secondo me si possono creare altre campagne, non bisogna fermarsi alla classica impostazione, anche perché si finisce per fare delle affissioni tanto per e di qualità scadente. Un suggerimento potrebbe essere quello di mettere a sfondo una veduta di Palermo o un particolare scorcio, un monumento simbolo, oppure organizzare diverse campagne monotematiche su un tema specifico, legando testo e immagine, e osando suggerire al candidato di sacrificare il suo volto perché la protagonista vera e ultima di queste elezioni è sempre Palermo, e comunque quando si vota basterebbe ricordarsi il nome, il volto non credo sia necessario. 
Detto questo mi autoeleggo a promotore dell’ “abolisci i santini” politici.

Pubblicato da

dario valentino

Blogger, Consulente Seo, Digital Advertising & Growth. Un patito delle tecnologie, del Web e dello Sport. La mia biografia la trovi alla pagina "Chi sono".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *